Catena alimentare naturale

di E. Crimi

     Non vi deve essere stupore o tristezza nelle manifestazioni di “Madre Natura”, perche essa crea la vita e a volte la modifica a suo piacimento. La catena alimentare é una gerarchia, una piramide spietata, la natura non tollera eccessi, c’è sempre un predatore che attende un altro predatore.
Si è così, è solo la natura che attiva la catena alimentare, essenziale risorsa che serve anche ad apportare modifiche selettive benefiche alla vita selvatica. Praticamente, è un continuo divenire e alla fine il risultato è che ogni elemento in natura è un insieme, talora persino disorganico, di malattie, pezzi di vita, di lotte, coraggio, paura e debolezze, morti e rinascite. Soccombono i più deboli, forse ciò é crudele ma certamente necessario e inevitabile perché ogni animale selvatico che vive in natura per sopravvivere deve cacciare, può anche non piacere ma é la natura che si autoseleziona.
Non ci si può indignare davanti alle selezioni naturali, ma bisogna condannare gli attacchi che l’uomo indiscriminatamente volge contro di essa. La predazione governa l’evoluzione della specie e l’uomo é l’ultimo anello nella catena della vita, non abbiamo predatori al di sopra di noi. La natura è un bene perfetto che però risente degli interventi dell’uomo, in modo benefico quando esso agisce positivamente, in modo nocivo, quando gli interventi vengono posti in essere in forma deleteria, ecco, allora i risultati sono disastrosi e le conseguenze imprevedibili.

Catena_alimentare

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>